Religioni: il terzo passo dell’etica civile

interreligioso-520x245

Il terzo dei sette passi in preparazione al Forum di Etica civile. Leggi i primi due passi: politica e cittadinanza

Se la globalizzazione è segnata dal pluralismo, la dimensione religiosa ne è l’aspetto più visibile, nella dimensione pubblica e nel quotidiano di uomini e donne. Ma tanta diversità non è un problema per un’etica civile che parla soprattutto il linguaggio universale dei diritti e dei doveri? Come disegnare un orizzonte condiviso quando parole e simboli sono così differenti? Ma soprattutto come evitare che la componente di assolutezza che è di ogni religione divenga contrapposizione e violenza?

Una prospettiva civile dovrà affermare tenacemente che la città è sempre luogo d’incontro tra diversità, che le parole differenti non sono intraducibili, che il dialogo è possibile. Dovrà ricordare che al cuore di tante esperienze religiose sta la Regola d’Oro, chiamata condivisa alla reciprocità e all’ascolto, all’accoglienza dell’altro nella pace, all’attenzione per l’autorità dei sofferenti.

Se sanno abitare tale prospettiva, le religioni non sono affatto minaccia al bene comune, ma al contrario preziose fonti di ispirazione, contributi ad un’etica civile che la sostengono nell’attenzione per le grandi questioni che essa si trova di fronte.

2 risposte a “Religioni: il terzo passo dell’etica civile

  1. Pingback: Educazione, il quarto passo dell’etica civile | Forum di etica civile·

  2. Pingback: Etica civile e ambiente: il quinto passo | Forum di etica civile·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...